« Torna indietro

“Una vittoria dedicata alla memoria di Matteo”. Il Priverno vince il campionato Giovanissimi

Pubblicato il 26 Aprile, 2022

“Penso che per noi non potesse esserci modo migliore per onorare la memoria di Matteo che vincere questo campionato”.
Giuseppe Consoli, tecnico di Sezze della formazione Giovanissimi Provinciali del Priverno Palluzzi, ha voluto ricordare Matteo Pietrosanti, il suo portiere, che lo scorso tre marzo fu stroncato da un malore proprio mentre la squadra si allenava. E lo ha fatto nel giorno in cui i ragazzi lepini, con 4 giornate di anticipo, hanno vinto il campionato riportando la società privernate nell’elite del calcio regionale.
Una vittoria mai in discussione quella dell’undici pontino, ottenuta mettendo insieme quindici vittorie ed appena un pareggio ed arrivata, come detto, con 4 giornate di anticipo.
Una vittoria, però, ed una gioia, che non potrà mai andare a compensare la tristezza ed il buio portato da quel maledetto episodio, al quale in molti hanno assistito, purtroppo inermi.
“La vittoria è dedicata a lui e alla sua famiglia – continua Consoli – Tutti i ragazzi sono stati segnati profondamente da questo evento e sapevano benissimo che, purtroppo, non potevamo fare niente ne per Matteo, ne per la sua famiglia. Per onorare la sua memoria dovevamo solo vincere questo torneo. Un risultato che, onestamente, nessuno aveva pronosticato alla vigilia.
Voglio mandare un abbraccio a tutti i miei ragazzi, ma soprattutto alla famiglia di Matteo che anche nel momento di questo immenso dolore è stata di una compostezza e umanità unica”.

x