« Torna indietro

giudice del lavoro

Molestava sessualmente le colleghe del supermercato a Latina: chiesti 5 anni di carcere

Pubblicato il 3 Novembre, 2021

E’ arrivata oggi la richiesta di pena da parte del pubblico ministero nei confronti di Vincenzo Pinto, 56 anni, di Latina, ex dipendente del Conad id via Ezio che deve rispondere delle accuse di violenza sessuale e stalking nei confronti di sette ex colleghe.

Cinque anni, questo quanto chiesto nell’udienza di questa mattina davanti al primo collegio penale del Tribunale presieduto da Gianluca Soana.

Le ex colleghe hanno raccontato in aula quanto accadeva all’interno dl punto vendita: Pinto allungava le mani, le toccava, le baciava; sono stati raccontati anche episodi durante i quali le trattava male lanciando contro alcune di loro alimenti… In una circostanza avrebbe aspettato una collega sotto caso chiedendo di poter salire. Tutta una serie di episodi che hanno spinto le dipendenti a parlarne prima con la direttrice del supermercato e, poi, a sporgere denuncia nei suoi confronti. I fatti risalgono al 2016.

Il pubblico ministero Giorgia Orlando ha chiesto, quindi, la condanna a cinque anni a cinque anni di carcere. L’udienza è stata quindi rinviata al 25 gennaio. Quel giorno parlerà la difesa, quindi la sentenza del Tribunale.