« Torna indietro

Puglia: Tenta di corrompere infermiere per non vaccinarsi, denunciato

Si è presentato al centro vaccinale di Fasano-Conforama (Brindisi) e ha offerto soldi a un infermiere perché facesse figurare che aveva ricevuto la dose senza fare l’iniezione. Il giovane pugliese No vax è poi stato denunciato ai carabinieri. L’episodio viene riferito dal presidente della commissione regionale Bilancio e programmazione Fabiano Amati, che commenta: “Il sentimento No vax è talmente folle che si tenta di pagare per evitare il vaccino”. 

Primo tentativo con l’esenzione – Secondo il racconto di Amati, il giovane aveva già tentato di evitare il vaccino utilizzando la strada dell’esenzione. “Qualche giorno fa – racconta – si era presentato al centro di Fasano per ottenere una certificazione di esenzione, presentando documentazione rilasciata da un’altra Regione italiana”. Gli operatori del centro gli avevano però fatto presente “l’incompetenza a rilasciare le certificazioni d’esenzione” e le “perplessità sulla validità della documentazione presentata”. 

Poi l’offerta di denaro – Il giovane si sarebbe quindi ripresentato “il giorno successivo nello stesso centro – riprende amati – e, dopo aver effettuato tutto il percorso amministrativo per accedere alla vaccinazione, proponeva all’infermiere il pagamento di una somma di denaro in cambio dell’attestazione di avvenuta vaccinazione senza la somministrazione. Al netto rifiuto dell’operatore sanitario conseguiva l’allontanamento del giovane dal centro vaccinale”. Ansa

x