« Torna indietro

Pugno in faccia: 17enne stende professore

Pesaro. Uno studente 17enne avrebbe colpito al volto un suo professore: un colpo dritto in faccia, che ha steso a terra l’insegnante di materie tecniche. Questi stava cercando di fermare il ragazzo, tenendolo per il braccio. Il giovanissimo, secondo le sue parole, intendeva andarsene da scuola: ecco come è nata la divergenza di vedute. Siamo all’istituto Benelli: gli agenti della Volante hanno ritrovato l’adulto sul pavimento, ieri mattina verso mezzogiorno, in uno stato di semi incoscienza. Un pugno ben assestato, dunque.

Il professore ha poi spiegato l’accaduto, ha descritto l’aggressione. Lo studente era già andato via all’arrivo della Poizia: forse era tornato a casa. Un’ambulanza ha trasportato il docente al pronto soccorso di Pesaro. Il professore, probabilmente alterato dall’accaduto, là ha avuto un diverbio con una delle dottoresse, che l’uomo intendeva riprendere con la videocamera del suo cellulare. Poi ha telefonato al suo legale. E’ rimasto al pronto soccorso fino a ieri sera.

Sono intervenuti anche i Carabinieri. Al professore sono stati riconosciuti 7 giorni di prognosi. Questi ha riferito di avere vertigini, in seguito al colpo ricevuto. Non si riscontrano fratture al volto. L’insegnante intende denunciare il 17enne. La Polizia è all’opera, al fine di ricostruire quanto accaduto. Chi ha ragione? Saranno gli uomini della Volante a chiarire i fatti. Si prevede una relazione alla procura dei minori di Ancona.

x