« Torna indietro

Ragusa: vandalizzata targa Pamela Canzonieri, vittima di femminicidio. “La targa sarà prontamente ripristinata. Ci stringiamo di nuovo e sempre attorno alla famiglia di Pamela”

Pamela Canzonieri era stata trovata morta il 17 novembre 2016 nella sua abitazione di Motto di San Paolo in Brasile, dove da circa due anni lavorava in un hotel come cameriera e receptionist nei mesi invernali e dove sognava di vivere per sempre. La giovane ragusana 39enne era stata strangolata dal suo vicino di casa, Patricio Dos Santos, condannato a 17 anni di carcere.

Nel 2017 era stato intitolato proprio a Pamela uno dei viali del “Giardino Ibleo”, dove fino a qualche giorno campeggiava una targa in ricordo con scritto “Vittima di femminicidio”. Qualche giorno fa delle persone inqualificabili e piccolissime, hanno pensato di vandalizzare e cancellare la parola “femminicidio” da quella targa, diventata un simbolo forte della città di Ragusa contro la violenza sulle donne.

Ferma condanna per l’inqualificabile gesto è stata espressa dal sindaco Peppe Cassì che dichiara: “Uccisa per la follia prepotente e possessiva di un uomo, strangolata perché non avrebbe voluto baciare il suo assassino. Eppure qualcuno ha deciso di sfregiare la memoria della nostra Pamela Canzonieri, ragusana scomparsa in Brasile 5 anni fa, imbrattando sulla sua targa proprio quella parola: “femminicidio”. Le indagini sono in corso e la targa sarà prontamente ripristinata. Come comunità ci stringiamo di nuovo e sempre attorno alla famiglia di Pamela.

x