« Torna indietro

Ramacca, vigilava il raccolto armato di fucile, denunciato

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Palagonia hanno denunciato un 49enne di Ramacca, poiché ritenuto responsabile di porto e detenzione illegale di armi e munizioni.

Pubblicato il 14 Dicembre, 2020

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Palagonia hanno denunciato un 49enne di Ramacca, poiché ritenuto responsabile di porto e detenzione illegale di armi e munizioni.
L’equipaggio della gazzella, nell’ambito dei servizi mirati al contrasto dei furti dei raccolti nelle aree agresti, ha fermato l’uomo in piena notte in località Margherito, agro del comune di Ramacca, precisamente all’interno di un carciofeto di sua proprietà.


I militari, perquisendogli l’autovettura, hanno rinvenuto sul sedile posteriore un fucile da caccia cal. 12 marca Beretta e 30 cartucce cal. 12, regolarmente denunciati, ma per cui non era autorizzato al porto.
Estendendo la perquisizione nell’abitazione dell’uomo, i carabinieri hanno rinvenuto, all’interno di una cassaforte, 1 fucile privo di matricola, in pessime condizioni generali e privo di meccanismo di sparo, mai denunciato.
Le armi e le munizioni sono state sottoposte a sequestro.  

Skip to content