« Torna indietro

Rapimento Ignazio Fragalà, catanese condannato ad oltre 11 anni di carcere

I Carabinieri della Stazione di Catania Aeroporto hanno arrestato il 33enne catanese Francesco CUFFARI, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Corte di Appello etnea.

Pubblicato il 18 Febbraio, 2021

I Carabinieri della Stazione di Catania Aeroporto hanno arrestato il 33enne catanese Francesco CUFFARI, in esecuzione di un ordine per la carcerazione emesso dalla Corte di Appello etnea.

L’uomo è uno dei componenti del gruppo criminale che il 3 marzo 2016 sequestrò Ignazio FRAGALÀ, pasticciere di origini siciliane, residente a Pomezia, al fine di farsi restituire dal figlio del rapito un debito di circa 130.000 euro.

Condannato dai giudici per concorso in sequestro di persona a scopo di estorsione, dovrà scontare una pena equivalente ad anni 11 e mesi 2 di reclusione.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato rinchiuso nel carcere di Catania Bicocca.  

Skip to content