« Torna indietro

domiciliari

Rapina nel Salento. Con passamontagna e coltello in tabaccheria, arrestato 20enne

Dopo quelle di cui abbiamo parlato nel mese scorso, ancora una rapina nel Salento. Questa volta ad essere preso di mira è stato un rivenditore di tabacchi situato a Veglie. L’episodio è avvenuto intorno alle 17 di ieri pomeriggio, ma il 20enne protagonista della rapina, Giulio Calò, è stato arrestato subito dopo e colto in flagranza di reato. I carabinieri della Stazione di Veglie, infatti, hanno stanato il ragazzo negli attimi immediatamente successivi al furto e lo hanno arrestato.

Rapina nel Salento in una tabaccheria, somma di denaro restituita al commerciante

spaccio

Il 20enne, nato a Lecce ma residente a Veglie, si è reso responsabile della rapina nel Salento ai danni di un 25enne commerciante di Veglie, proprietario di una rivendita di tabacchi. Il ladro, con volto coperto da passamontagna e sotto la minaccia di un coltello, si è fatto consegnare l’incasso di 380 euro prima di provare la fuga. Sulle sue tracce, però, ha trovato i carabinieri che lo hanno fermato, sottoponendolo a perquisizione personale. Sulla sua persona sono stati ritrovati un passamontagna, un coltello a punta, un paio di guanti e la somma di 380 euro in contanti, in banconote di vario taglio, provento della rapina. Il materiale è stato sottoposto a sequestro mentre il ragazzo è stato arrestato e condotto in carcere. La somma di denaro è stata restituita al commerciante.

x