« Torna indietro

Ravenna

Ravenna: sale sul bus ma non si fida della conducente e le prende il volante mentre guida

Pubblicato il 17 Settembre, 2022

La situazione a bordo dei mezzi di trasporto pubblico locale si è fatta ormai “intollerabile” ma ancora non si intravede all’orizzonte la volontà di risolverla.

A denunciarlo sono Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Faisa Cisal e Ugl Autoferro, che per oggi hanno proclamato uno sciopero nazionale di 8 ore.

Il motivo è lo stesso che aveva portato a scioperare, una settimana fa, i lavoratori delle ferrovie, cioè le “violente e reiterate aggressioni a conducenti, controllori, capi stazione, addetti a traghetti e vaporetti, registrate su tutto il territorio nazionale negli ultimi mesi. Simili episodi – rimarcano i sindacati – sono avvenuti anche in territorio romagnolo nei bacini di Start Romagna”.

Tra gli episodi più clamorosi, quello avvenuto su un mezzo che stava viaggiando a Ravenna su via Missiroli, nei pressi dell’ospedale: “Un utente – raccontato i rappresentanti sindacali – ha cercato di prendere il controllo del volante mentre la conducente guardava a sinistra all’altezza di un incrocio. Una azione sconsiderata che ha messo a rischio anche gli altri passeggeri. Quando gli sono state chieste spiegazioni, l’uomo ha risposto che voleva testare il volante per capire se una donna fosse in grado di manovrarlo”.