« Torna indietro

Ricky Martin

Ricky Martin reagisce alle accuse di violenza domestica con un tweet

Pubblicato il 4 Luglio, 2022

“L’ordine di protezione depositato contro di me si basa su accuse totalmente false, quindi affronterò il processo con la responsabilità che mi caratterizza”.

Ricky Martin reagisce così. Poche parole in un tweet.

Il cantante è stato raggiunto da un ordine restrittivo delle autorità di Puerto Rico. A riportarlo ieri è stata l’Associated Press, secondo cui il provvedimento sarebbe stato firmato nella giornata di venerdì per le accuse di violenza domestica rivolte da un soggetto che, al momento, resta anonimo.

Stando alle ricostruzione del quotidiano locale El Vocero, la popstar e la persona che ha formulato le accuse sarebbero state legate per sette mesi e lasciate circa due mesi fa e, al momento, il cantate avrebbe il divieto di contattare o chiamare la persona coinvolta.

Un’udienza sarebbe stata fissata per il 21 luglio. I legali del cantante hanno contattato TMZ per smentire le accuse definite “completamente false e organizzate. Siamo molto fiduciosi che quando i fatti veri verranno fuori, il nostro il cliente Ricky Martin sarà vendicato”, hanno fatto sapere.

Il cantante, però, ha preferito anche uscire allo scoperto dicendo la sua, appunto, su Twitter.

Ricky Martin è sposato dal 2017 con un artista siriano, Jwan Yosef con il quale ha avuto due figli.

Oltre alle accuse di violenza e stalking, Ricky Martin è già alle prese con un’altra questione di natura legale.

La ex manager del cantante, Rebecca Drucker, gli ha fatto causa dichiarando che Martin le dovrebbe oltre 3 milioni di dollari per lavori mai pagati e sostiene di aver protetto il cantante contro un’accusa che, nel 2020, avrebbe potuto rovinargli la carriera.