« Torna indietro

lecce

Schianto nel Salento, suv investe ciclista. 42enne muore in ospedale

Pubblicato il 16 Gennaio, 2022

Un terribile schianto nel Salento è stato il prologo dell’ennesima tragedia di questo inizio 2022. Dopo il sinistro di ieri mattina, nella serata un Suv ha investito un ciclista che poi è morto qualche ora dopo in Ospedale. L’episodio è avvenuto intorno alle 20 di ieri sera sulla strada statale 101 che da Gallipoli porta a Lecce, esattamente all’altezza dello svincolo Lequile-Dragoni. Una Hyundai iX35 guidata da un da un 40enne di Surbo ha travolto una bici con in sella un 42enne di origine albanese, ma residente a Lequile. Il ciclista percorreva una strada in cui è proibito circolare in bici e non aveva né luci, né giubbotto catarifrangente. Lo scontro è stato violentissimo, tanto da far sbalzare dalla sella il 42enne e farlo schiantare per terra qualche metro più in là. L’uomo è stato subito soccorso da alcuni passanti, ma anche dallo stesso 40enne che lo aveva investito.

Schianto nel Salento, test negativi per il conducente del suv

Lo schianto nel Salento, però, alla lunga si è rivelato fatale. Le condizioni del 42enne sono apparse subito disperate. I sanitari del 118, che si sono precipitati sul posto, lo hanno condotto, con codice rosso, all’Ospedale Vito Fazzi di Lecce e i medici lo hanno posto in rianimazione e con prognosi riservata. Intorno alle 3 di notte, però, il cuore dell’uomo ha smesso di battere. Troppo gravi le lesioni riportate che non gli hanno lasciato scampo. Sul luogo dello schianto nel Salento sono intervenuti anche gli agenti della Polizia stradale di Lecce che si sono occupati dei rilievi del caso e hanno dato avvio alle indagini. Il 40enne alla guida del suv è stato sottoposto a tutti i test del caso, ma sia alcol che drug test hanno dato esito negativo.

x