« Torna indietro

Sezze, anche il prefetto scende in campo per il ripristino del semaforo alla “Storta”

Pubblicato il 4 Novembre, 2020

Settimana decisiva per la soluzione della vicenda che ormai da più di un mese vede spento il semaforo all’intersezione della 156 dei monti Lepini con l’Appia.

L’incrocio della “Storta” di Sezze è uno dei più trafficati e pericolosi dell’intera provincia, ed il fatto che l’impianto semaforico risulti spento (con la mancanza anche del segnale arancione di pericolo) crea disagio ai molti automobilisti che giornalmente lo frequentano.

Della questione, nei giorni scorsi, è stato investito anche il Prefetto di Latina, Maurizio Falco che, informato della situazione, ha fatto il proprio intervento direttamente presso l’Anas, ovvero l’ente gestore della rete stradale extraurbana del Lazio.

Durante un incontro tra Falco ed i rappresentanti dell’azienda, è stato assicurato che, entro fine settimana, l’impianto verrà rimesso in funzione.

Certo, le promesse di Anas nelle ultime settimane sono andate disattese, per cui fidarsi della parola data al prefetto, per gli utenti che frequentano questa pericolosa intersezione, non sarà facile. Vedremo.

Skip to content