« Torna indietro

Aveva fretta di nascere il piccolo Alessandro di Sezze, partorito lungo la via Pontina…

Pubblicato il 28 Marzo, 2022

Anche nascere, a volte, è un’avventura. Ne sanno qualcosa due genitori di Sezze che si sono visti recapitare il regalo più bello che si possa ricevere praticamente in mezzo alla strada.
E’ lo stesso papà Daniele a raccontare, in un lungo post sui social, l’avventura vissuta, anche per ringraziare coloro che hanno collaborato affinché tutto andasse nel migliore dei modi.
Un’avventura avvenuta ieri sera, intorno alle 21 (forse, dice il papà, ancora frastornato) “sulla ss148 Pontina, davanti al campo rom di Castel Romano, sei venuto al mondo, per l’esattezza in macchina sul sedile posteriore, vicino alla tua sorellona che dormiva.
È stata una grande avventura, ma tutto è bene quel che finisce bene”.
Parole di ringraziamento dal neo papà ai tanti che hanno collaborato, in primis: “Al Commissariato di Spinaceto per l’estrema disponibilità degli agenti in pattuglia, che oltre a scortarci in ospedale sono rimasti per circa 2 ore a scorazzarmi per i reparti visto che versavo in uno stato di “ovattamento mentale”.
Proprio il commissariato di Spinaceto, poi, ha voluto fare gli auguri ad Alessandro, ed ovviamente a mamma Isabella e papà Daniele, scrivendo:

Benvenuto Alessandro
La famiglia della Questura di Roma si unisce agli auguri che i “nostri” colleghi del commissariato Spinaceto hanno avuto ‘onore di fare, sicuramente per primi, ai neo genitori.
Aveva fretta di nascere ll piccolo Alessandro ed ha costretto Daniele, che immaginava di diventare padre nel confort di un ospedale, a fermarsi con l’auto sulla Pontina e ad assistere Isabella mentre partoriva.
Ma non erano soli… due poliziotti in servizio di controllo del territorio si sono assicurati che il parto avvenisse in sicurezza e poi, quando Alessandro è venuto alla luce, hanno accompagnato la neo famiglia al vicino Ospedale a sirene spiegate e con la strada aperta da tutte le pattuglie di zona.
Benvenuto Alessandro ed ancora auguri ai neo genitori.

Naturalmente un grazie speciale anche: “Al personale dell’ospedale Sant’Eugenio: ci hanno atteso tutti operativi alla porta del ps, in particolare la dott.ssa Francesca Modafferi che non si è limitata al solo ruolo professionale, ma ci ha messo una grande e impagabile umanità. Ringrazio la PS stradale di Aprilia per il supporto da remoto. Ringrazio anche una ragazza rom che ci ha dato consigli post parto, rivelatisi poi esatti e confermati dal personale medico”.
Un raggio di sole, in un giorno che, per Sezze, è di profondo dolore per la morte di un altro bambino ben più sfortunato…

(Nella foto papà Daniele con gli agenti ‘di scorta’ ed il ‘frettoloso’ neonato)

Visualizza debug dell'ad

L'annuncio non è visualizzato sulla pagina

articolo attuale: Aveva fretta di nascere il piccolo Alessandro di Sezze, partorito lungo la via Pontina..., ID: 263315

Annuncio: Header amp (292123)
Posizionamento: HEADER AMP (header-amp)

Condizioni di Visualizzazione
Accelerated Mobile Pages
Annunciowp_the_query
Array ( [type] => amp [operator] => is ) Array ( [post] => Array ( [id] => 263315 [author] => 30 [post_type] => post ) [wp_the_query] => Array ( [term_id] => [taxonomy] => [is_main_query] => 1 [is_rest_api] => [page] => 1 [numpages] => 1 [is_archive] => [is_search] => [is_home] => [is_404] => [is_attachment] => [is_singular] => 1 [is_front_page] => [is_feed] => ) )
pagine specifiche
Annunciowp_the_query
396post_id: 263315
is_singular: 1




Trova soluzioni nel manuale