« Torna indietro

Sisma sussultorio a tra Pesaro e Urbino: anche in Albania lo avvertono

Un terremoto, anche forte, avviene in un attimo. E’ stato breve, ma intenso, in questo caso: lo segnalano su Twitter i follower di Ingvterremoti. Ha raggiunto magnitudo 4,3 (e la profondità di 38 chilometri) il sisma avvertito alle ore 12 e 53, nella zona tra Pesaro e Urbino. La scossa sussultoria è stata fortissima a Osimo, Ancona, Jesi. Dal terzo piano di un edificio, c’è chi la ha definita ‘una bastonata assurda’. Anche in Albania hanno avvertito il sisma.

L’epicentro era in provincia di Pesaro Urbino, a 3 chilometri a nord di Montefelcino. Hanno percepito la scossa in tutto il Pesarese e anche in provincia di Ancona. Sebbene siano state molte le chiamate ai Vigili del Fuoco, fortunatamente non risultano segnalazioni di danni e feriti.

Gli abitanti sono scesi in strada a Montefelcino, a soli 3 chilometri dall’epicentro. Sono state evacuate le scuole medie e la scuola elementare del Comune. I Carabinieri pongono sotto monitoraggio le strade. Cittadini in strada anche in tutta la provincia di Pesaro-Urbino e in quella di Ancona.
Alle ore 12 e 56 c’è stata una seconda scossa di magnitudo 2.7, con epicentro nel comune di Serrungarina, sempre in provincia di Pesaro-Urbino: alla distanza di poco meno di 9 chilometri da Montefelcino. L’area interessata è confinante con la provincia di Perugia (foto di repertorio).

x