« Torna indietro

Sottosegretario Pucciarelli: Difesa e tecnologia al servizio del Paese

ll Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli ha incontrato il Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti, Generale Nicolò Falsaperna.

Pubblicato il 10 Marzo, 2021

“Il personale militare e civile del Segretariato Generale della Difesa è una risorsa preziosa per il raggiungimento della missione istituzionale del Dicastero a supporto delle Forze Armate che ha dato un notevole contributo anche nel corso di questa pandemia” ha detto il Sottosegretario alla Difesa, Stefania Pucciarelli nel corso di un incontro avvenuto oggi con il Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti, Generale Nicolò Falsaperna.

“La struttura che Lei dirige con elevata competenza e professionalità è una componente fondamentale, moderna e dinamica del sistema Difesa che assicura un prezioso contributo per sostenere il processo di trasformazione, adeguamento ed aggiornamento delle Forze Armate. In questi anni la qualità delle nostre Forze Armate è migliorata in tutti i settori, negli equipaggiamenti e nei sistemi d’arma”.

“Tutto questo – ha proseguito il Sottosegretario Pucciarelli – è stato possibile grazie all’eccellente operato, alle elevate qualità professionali e al senso del dovere del personale alle Sue dipendenze. Uomini e donne, militari e civili, che in un’ottica di convergenza e condivisione di obiettivi con l’industria nazionale, hanno saputo operare in stretta sinergia, condividendo la stessa visione e gli stessi obiettivi del Sistema Paese”.

“L’industria della Difesa riveste oggi per l’Italia un ruolo di grandissima importanza strategica. In tal senso, ritengo auspicabili ulteriori provvedimenti del Governo atti a sostenere ogni iniziativa finalizzata a favorire sviluppo, innovazione tecnologica, stabilità e crescita all’intero comparto. Concetti che il Segretariato Generale saprà ulteriormente valorizzare nell’ambito dell’innovazione e della crescita dello strumento militare nazionale”, ha concluso Pucciarelli.

Skip to content