« Torna indietro

Subisce molestie sull’autobus bambina di 9 anni: autista a processo

Le violenze andavano avanti da 4 anni: l’autista è stato sospeso dal servizio e rinviato a giudizio

Un autista di scuolabus di 56 anni è stato rinviato a giudizio con l’accusa di molestie sessuali su minori, aggravate dal fatto che sarebbero avvenute nelle vicinanze della scuola.

Gli abusi, secondo la denuncia della ragazzina, sarebbero iniziati quando lei aveva solo 9 anni e andati avanti dal 2013 al 2017. L’uomo si è dichiarato innocente ma il giudice lo ha rinviato a giudizio e andrà a processo.

In seguito alla vicenda, l’uomo, senza precedenti penali, è stato subito sospeso dal servizio. La piccola, all’inizio dei fatti aveva 9 anni ed era solita prendere l’autobus delle 7:30, insieme ad altri bambini. Una volta scesi tutti però, lei rimaneva sul bus qualche minuto in più e proprio in questo lasso di tempo si sarebbero consumati i ripetuti abusi sessuali.

L’uomo avrebbe costretto la bambina a toccarlo nelle parti intime, e le avrebbe mostrato alcune foto hot, presenti nel suo cellulare. La bambina in questo periodo ha iniziato a chiudersi in se stessa, mostrando malessere con i coetanei e con i genitori a casa, che accorgendosi dell’insolito cambiamento hanno provato a parlare alla piccola. In quel momento sarebbe scoppiata a piangere raccontando la vicenda, così i genitori sono andati a denunciare i fatti alle forze dell’ordine.

x