« Torna indietro

Sud Corea, elezioni: diventa avatar politico che chiede voti ai giovani

Sud Corea, elezioni: diventa avatar uomo politico che chiede voti ai giovani

Pubblicato il 16 Febbraio, 2022

Chiedi all’avatar. In Corea del Sud le elezioni sono previste per il 9 marzo: uno degli obiettivi è sensibilizzare i giovani. Il candidato del People power party, il conservatore Yoon Suk-yeol, ha 61 anni: la sua équipe ha creato un avatar digitale e utilizza un linguaggio sviluppato dall’Intelligenza Artificiale. L’avatar circola dal primo gennaio: si chiama ‘AI Yoon’ (AI è la sigla per intelligenza artificiale) e ha già acquisito milioni di visualizzazioni. Sono decine di migliaia le persone che gli hanno fatto domande. L’avatar risponde quel che lo staff di Yoon vuole. Si tratta di un video generato artificialmente (deepfake), che non è stato falsificato: per la prima volta al mondo. L’uomo politico, quello vero, ha creato l’avatar. Il video di Barack Obama che insulta Donald Trump, per esempio, era un falso.

Il team del candidato ha scritto ciò che l’avatar dice

Come ha agito il vero candidato Yoon? Ha registrato più di 3.000 frasi, per un totale di 20 ore di audio e video. In tal modo ha fornito dati sufficienti ad un’azienda di tecnologia locale, che ha creato l’avatar. Il team del candidato ha scritto ciò che l’avatar dice. Grazie a questo modo di procedere, le dichiarazioni di AI Yoon hanno fatto notizia nei media sudcoreani. Sono sette milioni le persone che hanno visualizzato il sito “Wiki Yoon”.

“Establishment politico troppo lento”

Baik Kyeong-hoon è a capo dello staff dell’uomo politico, costituito da molti giovani tra i 20 e i 30 anni. Ha dichiarato: “L’establishment politico è stato troppo lento, di fronte a una società in rapida evoluzione“. 

Skip to content