« Torna indietro

Una immagine di Loredana Graziano. "Tu hai ammazzato tuo marito, lo hai avvelenato, lo hai fatto, lo hai detto e ora mi hai buttato nell'immondizia. Stai giocando con i miei sentimenti. Lo sai che hai fatto ? Che eri in pizzeria, eri incatenata e tutte queste cose non le potevi fare. E quel povero Cristo che lo hai avvelenato". E' una delle conversazioni choc che l'amante della donna accusata ieri di avere avvelenato il marito ha consegnato ai carabinieri, facendo riaprire le indagini sul decesso dell'uomo per anni creduto morto per un infarto. La donna, Loredana Graziano, è stata arrestata ieri grazie alle rivelazioni dell'ex. ANSA +++EDITORIAL USE ONLY - NO SALES+++

Termini Imerese, avvelenò il marito, condannata a 30 anni, va ai “domiciliari”

E’ stata condannata a 30 anni di carcere per avere avvelenato il marito e, adesso ha avuto accordati gli arresti domiciliari perché ha una figlia di pochi mesi.

Pubblicato il 23 Febbraio, 2022

E’ stata condannata a 30 anni di carcere per avere avvelenato il marito e, adesso ha avuto accordati gli arresti domiciliari perché ha una figlia di pochi mesi.

La sentenza, emessa dal Gup del Tribunale di Termini Imerese riguarda Loredana Graziano (nella foto), 36enne accusata di avere ucciso il marito – Sebastiano Rosella Musico, un pizzaiolo 40 anni – avvelenandolo con un mix letale di cianuro e anticoagulanti (Coumadin) che gli mischiava nei cibi che preparava.

L’omicidio risale al gennaio del 2019 e il processo si è svolto con il rito abbreviato. La donna, che si è sempre professata innocente, ha avuto una figlia che ha ancora pochi mesi.