« Torna indietro

riflessione

Torino, il figlio si ferisce sullo scivolo rotto: la reazione del padre lascia senza parole

che siamo abituati a vedere. La stragrande maggioranza dei genitori, infatti, si sarebbero comportati diversamente, all’opposto.

Pubblicato il 19 Giugno, 2022

Quello che è accaduto a Torino, al giardino Levi di Nizza Millefonti, non è certo un episodio che passa inosservato o che siamo abituati a vedere. La stragrande maggioranza dei genitori, infatti, si sarebbero comportati diversamente, all’opposto.

I fatti

Il figlio è caduto ferendosi a causa dello scivolo rotto, ma il papà anziché denunciare l’accaduto e prendersela (giustamente) con le istituzioni pubbliche che avrebbero dovuto fare la manutenzione allo scivolo, si è armato di buona volontà e lo ha aggiustato, per evitare – evidentemente – che altri bambini potessero farsi male. Questo è quello che è accaduto a Torino, al giardino Levi di Nizza Millefonti, un luogo pubblico già finito al centro di numerose polemiche per lo stato di abbandono in cui versa il parco giochi.

Il volenteroso papà, aiutato dallo zio del bimbo, ha trovato un’asse di legno e l’ha sostituita a quella mancante. Una bella storia di buona volontà che è diventata in poco tempo virale sui social. “Un gran bel gesto di civiltà”, scrive un utente su Facebook anche se molti residenti del quartiere insistono invece sul fatto che deve essere il Comune a dover fare interventi di manutenzione, visto il degrado in cui si trova il giardino, frequentato dai bambini e ragazzini della zona.

Alcuni residenti hanno anche messo in moto una raccolta di firme per chiedere di montare telecamere per sorvegliare il parco e per evitare atti di vandalismo. Ad oggi, il cancello d’ingresso è rotto da un anno, così come alcune recinzioni che sono state rimosse perché pericolanti, ma hanno lasciato i pali di sostegno, un pericolo costante soprattutto per i più piccoli. (Immagine di repertorio)