« Torna indietro

Tragedia in Costa Azzurra: muore impresario di Limone Piemonte

È morto ieri in Costa Azzurra l’impresario edile Fabrizio viale. Originario di Limone Piemonte, stava facendo un sopralluogo in un cantiere, quando è caduto da un’altezza di circa 5 metri, battendo la testa.

L’incidente mortale in Costa Azzurra

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 19 agosto, Viale, contitolare di una ditta di ristrutturazioni, si trovava a Cap d’Ail, in Costa Azzurra, con i soci Lorenzo Dalmasso e Giorgio Marro, per effettuare un sopralluogo in un cantiere. Intorno alle 15,30, mentre si trovava su di una tettoia, una lastra della copertura ha ceduto, facendolo precipitare al suolo.

Un volo di circa 5 metri, in seguito al quale l’impresario di Limone ha battuto la testa. Trasportato d’urgenza all’ospedale di Nizza, purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare: è morto poche ore dopo.

Fabrizio Viale, l’impresario edile di Limone Piemonte

Aveva solo 46 anni Fabrizio Viale contitolare, da ormai diversi anni, di una ditta specializzata in ristrutturazioni. Originario di Limone Piemonte, era spesso impegnato per lavoro nei cantieri della Costa Azzurra.

Appassionato di montagna e di sport (in particolare sci alpino), lascia la moglie Valentina Bernardi, i genitori, Adele e Alberto, e la sorella Stefania.

Fabrizio era molto ben voluto a Limone: Comune e associazione commercianti, infatti, in segno di lutto e di vicinanza alla famiglia hanno annullato la manifestazione “Magic Disney” in programma domenica.

Ancora da stabilire la data dei funerali, in quanto la salma si trova ora a Nizza, in attesa di poterla trasporare in Italia.

Leggi anche: ALESSANDRIA, INCENDIO DISTRUGGE UN APPARTAMENTO DEL CENTRO STORICO

x