« Torna indietro

Ucraina

Ucraina, le fake news sulla guerra smontate dalla Bbc (VIDEO)

Pubblicato il 8 Marzo, 2022

La Bbc ha smontato le teorie fantasiose e le fake news diffuse in questi giorni dai negazionisti della guerra in Ucraina, quella indefinibile, fastidiosa presenza sul web che si è impegnata a pubblicare prove della mistificazione della guerra in Ucraina, considerata una grande bufala dei media occidentali, interessati ad amplificarne gli effetti per colpire la Russia e fare gli interessi del soliti poteri forti.

Ucraina

Nei giorni scorsi era diventato virale un video che mostrava dei giovani ucraini coprirsi viso e abiti di sangue finto come se volessero ingigantire la portata distruttiva degli attacchi russi. In realtà quelle immagini non appartengono alla contemporaneità della guerra ma al backstage di una serie televisiva ucraina, “Contamin”, girata nel 2020. 

YouTube video

C’è un altro video che è stato rilanciato dagli account pro-Cremlino in rete: ritrae un giornalista che parla davanti ad alcuni sacchi per cadaveri che rappresenterebbero i tanti morti tra i civili a causa dell’invasione. 

Dopo pochi secondi, però, uno dei sacchi inizia a muoversi e un uomo, vestito normalmente e visibilmente vivo, viene ripreso da un operatore mentre si ricopre. Il video però non è stato girato in Ucraina in questi giorni ma riguarda una protesta, molto forte, di alcuni ambientalisti austriaci di “Friday’s for Future” in una piazza di Vienna negli scorsi mesi

L’intento era quello di sensibilizzare sull’attuale stato del pianeta che “condanna” a morte il futuro dell’umanità. Con poca originalità il video era stato utilizzato dai no-vax per contestare i morti causati dal Covid.

YouTube video

Uno screenshot, condiviso anche da un programma di Fox News, mostra alcuni soldati ucraini imbracciare fucili di cartone. Per i negazionisti questa sarebbe un’altra prova della “guerra finta”. Anche in questo caso la Bbc ha svelato l’inghippo: il filmato risale in realtà a metà febbraio, prima dell’inizio della guerra, e immortala un corso di formazione del battaglione di estrema destra Azov ai volontari della città ucraina di Kharkiv in previsione di una possibile (poi diventata reale) invasione.

Ucraina

Su Twitter circolano le foto che mostrerebbero come l’attore statunitense Steven Seagal, in possesso del doppio passaporto russo-americano, si trovi “tra le forze speciali russe” vicino alla capitale ucraina di Kiev combattendo per l’esercito di Putin. Alcune di queste ricostruzioni sono state fate in modo da sembrare condivise dalla Cnn.

L’attore, 69 anni, ha poi detto a Fox News che si trattava di un “fake” e che considerava entrambi i Paesi come “una famiglia” sperando in una “risoluzione positiva e pacifica” della guerra. La Cnn ha confermato che l’immagine è stata fabbricata ad hoc e non è mai stata realizzata dall’emittente.

x