« Torna indietro

Urbino

Urbino: contromano, ubriaco, senza patente, irregolare e senza revisione. Denunciato

Pubblicato il 13 Maggio, 2022

Qualcuno dei aveva provato a convincerli ad andarsene ma la discussione stava prendendo una brutta piega. Così è successo di tutto, come in videogiochi popolari tipo Grand Theft Auto, caratterizzati da rocamboleschi, anche assurdi, inseguimenti fra delinquenti e auto della polizia…

GTAV e GTA Online in arrivo il 15 marzo per PlayStation 5 e Xbox Series X|S  - Rockstar Games

Una Bmw 530 di colore blu con quattro stranieri a bordo, guidata da un 24enne egiziano senza patente, sotto l’effetto di alcool, senza fissa dimora e col permesso di soggiorno scaduto, è entrata alle 4 di notte tra giovedì e venerdì scorso in piazza della Repubblica a Urbino.

Non contento, il conducente ha poi imboccato contromano via Raffaello e sempre contromano via Bramante intenzionato a guadagnare l’uscita a porta Santa Lucia.

Ma qui ha avuto una sorpresa: lo aspettavano nell’ordine la volante di polizia, una pattuglia della polizia stradale, un’altra dei carabinieri e una della guardia di finanza, fatti convergere nel frattempo verso la porta Santa Lucia dalle varie chiamate arrivate al 113 dagli studenti che stavano tornando a casa allarmati per la presenza di questa macchina che sembrava impazzita.

Inutile, come detto, convincerli a darsi una calmata.

Così i quattro sono risaliti in auto e ripartiti per uscire dal centro. Invece di scendere per Lavagine o per Valbona, l’auto è salita contromano per via Raffaello per poi svoltare a destra sempre in contromano per via Bramante inseguiti da due pattuglie delle forze dell’ordine, che erano già in piazza per la movida, mentre altre due vetture di polizia e finanza, hanno tagliato la strada alla Bmw andando ad aspettarla a porta Santa Lucia.

Qui è stata bloccata e il conducente sottoposto a controllo con l’etilometro, scoprendo che aveva superato abbondantemente il limite consentito.

Las Bmw sequestrata

La vettura, di proprietà di un brasiliano 48enne che faceva parte del quartetto, era sprovvista di revisione.

I quattro, provenienti da Pesaro e Gabicce, si sono giustificati affermando di, non essendo del posto, di avere sbagliato strada per uscire dalla città.

x