« Torna indietro

Vandalizzati i muri e le scalinate della Principessa Jolanda a Capodimonte. Napoli ostaggio di incivili e vandali

La denuncia di Adrian Di Capua, volontario e attivista di Europa Verde.

Ennesimo sfregio alla città: i muri e le scalinate dei giardini della Principessa Jolanda a Capodimonte sono stati imbrattati e vandalizzati. La denuncia arriva dal volontario ed attivista di Europa Verde Adrian Di Capua che, da quasi due anni, si prende cura di uno dei posti più belli della città con alcuni volontari.

“È inaccettabile anche perché togliere questi graffiti è un’impresa ardua! Essendo le pareti in tufo, non si può grattare né trattare con solventi. Sono arrabbiatissimo”.– spiega Di Capua.

A Napoli ci sono piccoli angoli di paradiso, abbandonati però all’incuria ed al degrado e spesso maltrattati da giovani che non apprezzano e non conoscono il valore delle cose che stanno imbrattando.

L’episodio è stato denunciato dal consigliere regionale Francesco Emilia Borrelli sulla sua pagina Faceook: “Adrian è un ragazzo che ha una volontà ed un’energia straordinarie e non si è mai arreso, nonostante i suoi sforzi vengano minacciati ogni giorno dall’inciviltà, dall’ignoranza e dalla strafottenza.

Lui riuscirà ancora una volta a cancellare il vandalismo e l’inciviltà ma non è giusto che debba essere una sola persona a combattere contro tutto questo. Quando le posizioni saranno invertite, quando l’amore per il proprio territorio supererà in numero e in forza l’inciviltà allora potremmo dire che la missione è stata compiuta.

Fino ad allora continueremo a supportare Adrian e gli altri volontari ad attivisti che operano su tutto il territorio regionale affinché il nostro messaggio diventi sempre più chiaro ed esplicito”.

x