« Torna indietro

Vangelis

Addio a Vangelis: “Ha iniziato il suo grande viaggio sulle strade del fuoco” (VIDEO)

Pubblicato il 19 Maggio, 2022

YouTube video

“Evangelos Papathanassiou non è più vicino a noi. Per il mondo intero, la triste notizia afferma che la società musicale globale ha perso il Vangelis internazionale. Il pioniere del suono elettronico, degli Oscar, dei Mythody e dei grandi successi. Per noi greci, però, che sappiamo che il secondo nome di “Bambino di Afrodite” era Odisseo, significa che ha iniziato il suo grande viaggio sulle strade del fuoco. Da lì ci manderà sempre i suoi appunti”.

Così il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis.

E’ stato lui a dare l’annuncio della scomparsa del grande compositore greco Vangelis, nome d’arte di Evangelos Papathanassiou.

Aveva 79 anni.

Mitsakis nel suo post ha ricordato, oltre l’orgoglio di una intera nazione che non dimentica i miti che l’hanno eternizzata, gli esordi con la band che fondò l’enfant prodige del pianoforte, che già componeva e si esibiva dall’età dei 6 anni.

YouTube video

Gli Aphrodites’ Child, il bambino di Afrodite, erano composti, oltre che da Vangelis, dal chitarrista Anargyros “Silver” Koulouris, dal percussionista Lucas Sideras e dal cantante Demis Roussos.

YouTube video

Vangelis poi conquisterà il mondo anche da solista, firmando alcune delle più importanti e premiate colonne sonore di film così come Momenti di gloria, Blade Runner, Missing – Scomparso.

YouTube video

Le musiche di Vangelis vengono sovente utilizzate come colonne sonore di documentari, spot pubblicitari, sigle televisive, servizi giornalistici e addirittura come inni non ufficiali di grandi eventi (ad esempio sportivi o politici).

Scelta resa possibile dal fatto che molti brani sono basati su piccole cellule tematiche che si adattano ad essere utilizzate in filmati di breve durata, come sigle o spot.

Inoltre il vastissimo repertorio di Vangelis, rende molto facile trovare brani che abbiano l’atmosfera adatta alle immagini che devono essere accompagnate dalla musica: sia che serva un brano dal carattere sognante, triste o rassicurante, dal suono delicato o dall’incedere trionfale e maestoso, è sempre possibile trovare almeno un brano con le caratteristiche necessarie.

Ecco perché molto spesso le musiche di Vangelis sono entrate nell’immaginario collettivo per un loro uso alternativo dei mass-media, soprattutto in televisione.