« Torna indietro

Vergogna a Frattaminore, rubati computer e stampanti nell’hub vaccinale anti-Covid

Rubati nella notte tra martedì e mercoledì vari dispositivi, somministrazioni dei vaccini sospesi.

Vergognoso furto nella notte tra martedì e mercoledì all’hub vaccinale di Frattaminore, dove sono stati rubati computer e stampanti destinati alle vaccinazioni degli utenti.

In totale sono 7 computer e 6 stampanti, che hanno di fatto bloccato le somministrazioni di vaccini previsti in questi giorni alla luce della quarta ondata di Covid-19.

In una nota l’ASL Napoli 2 spiega quanto accaduto: “Questo furto è un danno per l’intera collettività. Gli hub sono strutture al servizio delle comunità in cui sono inserite, per questa ragione la notizia di questo furto è ancora più avvilente”.

I cittadini che si erano recati presso l’hub di Frattaminore per sottoporsi al vaccino sono stati dirottati a Frattamaggiore. Le somministrazioni dei vaccini a Frattaminore riprenderanno nei prossimi giorni, appena saranno disponibili le attrezzature informatiche.

Sulla questione è intervenuto anche il consigliere Francesco Borrelli che ha commentato: “Nella notte tra martedì e mercoledì alcuni ladri hanno svaligiato il centro vaccinale di Frattaminore portando via computer, stampanti e tutto ciò che poteva avere valore.

Sospese le somministrazioni e i tanti utenti, che questa mattina si erano recati presso il centro, hanno trovato questa sgradita sorpresa e sono stati dirottati presso il centro vaccinale di Frattamaggiore.

Si tratta di un episodio inquietante, di una gravità assoluta. Assaltare un centro vaccinale in piena fase di quarta ondata è un vero e proprio attentato alla salute pubblica.

Ci auguriamo che gli autori di questo crimine vergognoso vengano individuati immediatamente e condannati in modo severo non solo per il furto ma anche per aver interrotto un servizio pubblico essenziale alla salute pubblica”.

x