« Torna indietro

Arriva il gin aquilano, con essenze di montagna

Via Renato Imbriani, chiuso locale che non rispettava norme anticovid

Lo scorso 10 marzo, agenti della Squadra Amministrativa della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Catania, hanno effettuato mirata attività volta a verificare il rispetto delle prescrizioni normative dirette al contenimento della diffusione del virus Covid-19.

Pubblicato il 11 Marzo, 2021

Ieri, 10 marzo, agenti della Squadra Amministrativa della Divisione di Polizia Amministrativa della Questura di Catania, hanno effettuato mirata attività volta a verificare il rispetto delle prescrizioni normative dirette al contenimento della diffusione del virus Covid-19.

In tale contesto, si è proceduto al controllo di un esercizio di somministrazione di bevande alcoliche sito nella zona di via Renato Imbriani, al cui titolare è stata comminata una sanzione amministrativa, ai sensi del DPCM del 02.03.2021, per un importo di euro 400,00 con l’applicazione della sanzione accessoria della chiusura di 5 giorni.

Al momento dell’accertamento, infatti, l’esercizio commerciale è stato trovato aperto ben 40 minuti oltre l’orario previsto per la chiusura e non solo: ai tavoli erano presenti numerosi avventori, nonostante ciò fosse permesso fino e non oltre le ore 18:00; inoltre, all’ingresso del locale non era esposto il previsto cartello riportante il numero massimo di avventori ai quali era consentito l’accesso, per prevenire possibili assembramenti all’interno del locale medesimo.

Skip to content