« Torna indietro

agente

Violenza in città. Danneggia un bar e aggredisce agente della polizia locale, arrestata 39enne

Pubblicato il 30 Novembre, 2022

Dopo l’episodio avvenuto all’interno di un ufficio postale un paio di giorni fa, un altro abbastanza simile di violenza in città si è registrato nella serata di ieri. A rendersi protagonista dell’infelice vicenda è stata una 39enne che è stata fermata ed arrestata dalla polizia locale di Lecce. La donna, intorno alle 21.30 di ieri sera, evidentemente in uno stato psicofisico alterato a causa dell’alcol, è entrata all’interno dell’Enjoy Bar in via San Lazzaro ed ha cominciato a danneggiarlo. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto la 39enne avrebbe perso le staffe quando la barista si sarebbe rifiutata di servirle da bere, ritenendola già ubriaca e pericolosa per la quiete pubblica.

Violenza in città, l’aggressione e l’arresto

La donna così è andata in escandescenza e si è macchiata dell’ennesimo episodio di violenza in città. I proprietari del bar hanno così chiesto l’aiuto della polizia locale che è intervenuta sul posto dopo qualche minuto. La 39enne, però, non si è calmata e, anzi, ha cominciato a prendersela con un’agente della municipale, aggredendola e ferendola. L’agente è stata medicata dai sanitari del 118 giunti sul posto e, accompagnata in ospedale, le è stata prescritta una prognosi di cinque giorni. La 39enne, invece, è stata arrestata e ristretta in regime di arresti domiciliari. Le è stato, inoltre, tolto il figlio di soli 4 anni che abitava con lei ed ora dovrà rispondere di danneggiamento, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Il bambino è stato affidato ad una parente.

Skip to content