« Torna indietro

Follower sconvolti per la morte del giovane influencer, la famiglia chiede rispetto (VIDEO)

Pubblicato il 23 Maggio, 2022

I suoi fan hanno appreso la triste notizia su Instagram. Fino all’ultimo hanno sperato in un miracolo, in qualcosa che facesse cambiare le sorti della terribile, impari lotta. Ma l’esito più temuto è giunto inclemente.

Yacine Baby Driver

L’influencer Yacine, conosciuto come “Baby Driver”, è stato stroncato dal cancro.

La star di Snapchat aveva 25 anni.

Lo ha annunciato la sua famiglia. Mercoledì i familiari avevano già dato notizie preoccupanti sullo stato di salute, giunto a uno stadio tale da non riuscire più a essere presente suo social con la stessa energia.

“Yacine ha deciso di darci l’accesso ai suoi account social in modo che possiamo parlare di lui”, hanno scritto i suoi parenti sull’account Instagram di “Baby Driver”, dove tutte le pubblicazioni sono state cancellate. 

“Ha un cancro molto aggressivo che lo ha gradualmente invaso negli ultimi mesi in ospedale. Vi ringraziamo per aver rispettato la privacy di Yacine e della sua famiglia durante questo periodo estremamente doloroso e difficili”. 

Ieri la famiglia ha pubblicato un nuovo messaggio per annunciare la sua morte. 

Yacine

“Yacine ci ha lasciato… Grazie per il rispetto che continuerete a dare alla sua privacy e a quella della sua famiglia in questo momento di lutto. Le domande invadenti e la ricerca dei dettagli sono sgradite”, sottolineano i parenti, concludendo il messaggio con le preghiere.

YouTube video

Più di 145.000 follower su Instagram

Yacine, di origine algerina, è stato seguito su Instagram da più di 145.000 persone, che ne hanno ammirato “umorismo”, la generosità “verso i poveri”, secondo i commenti ironici di alcuni fan, ma soprattutto la sua vita principesca frutto di scommesse sportive. Il giovane mostrava con orgoglio le sue foto in posa davanti a un’auto di lusso, con i grattacieli di Dubai sullo sfondo. In un video, tempo fa, aveva deciso di rispondere a chi lo criticava affermando che si trattava di persone invidiose del suo successo, così come ricordar Télé Loisirs 

Charity founder claims Commonwealth Bank shut down his accounts because he  is Muslim | Daily Mail Online
Ali Banat

Molti follower, sconvolti dalla notizia, hanno fatto parallelismi con la morte di Ali Banat, un uomo d’affari australiano noto per la sua filantropia, ucciso da un cancro all’età di 33 anni.