« Torna indietro

poste italiane

Il sindaco Natale scrive a Poste Italiane per evitare l’affollamento degli uffici

Gravi fenomeni di assembramento avvenuti nelle scorse settimane in uno degli uffici di Poste Italiane di Casal di Principe hanno spinto il sindaco Natale a scrivere alla Direzione generale. Ecco la risposta

“Nelle scorse settimane, di fronte ai gravi fenomeni di assembramento davanti all’Ufficio postale di Piazza Barone, – ancora una volta il sindaco di Casal di Principe Renato Natale interviene per ridurre i fenomeni di aggregazione – ho scritto alla direzione di Poste Italiane per chiedere una organizzazione del servizio tale da evitare l’affollamento alle poste”.

La direzione di Poste Italiane non ha fatto mancare la sua risposta che, prontamente il sindaco Natale ha condiviso con i suoi citadini: “la direzione mi ha scritto, elencando tutti i provvedimenti già assunti per ridurre gli accessi con una serie di servizi disponibili on line oppure presso altre strutture. La lettera è pubblicata interamente sul sito del Comune”

Ovviamente Poste ha dato contezza di quelle che sono le sue competenze e quindi: “la presenza presso l’ufficio postale in questione di wifi, atm, postamat attivo 24h, prenota ticket che consente la prenotazione del turno sia tramite app, sito web o in loco, inoltre per venire incontro alle persone che non usano internet abbiamo attivato la prenotazione whatsapp tramite il numero 3715003715”.

E queste sono alcune delle azioni messe in campo da Poste Italiane, anche a Casal di Principe per cercare di ridurre al minimo gli assembramenti. Il resto poi è elencato nella lettera pubblicata sul sito del comune di Casal di Principe.

Edizioni

x