« Torna indietro

Albignasego, in arrivo un’auto e dieci bici elettriche e nove colonnine ricarica elettrica

19.4.2021 – Con l’avanzo di bilancio, in approvazione al prossimo Consiglio comunale, il Comune di Albignasego destinerà trentamila euro all’acquisto di un’automobile elettrica, da porre in uso agli uffici comunali, e altri diecimila euro per l’acquisto di dieci bici elettriche a pedalata assistita, da mettere a disposizione dei cittadini.


«Si tratta di un ulteriore passo verso una politica sempre più “green”» dichiara il Sindaco Filippo Giacinti, «verso una maggiore sostenibilità ambientale, che si mette in pratica anche partendo dai piccoli gesti, dalle buone pratiche e dagli esempi che il Comune fornisce ai cittadini».

Nel centro di Albignasego troveranno collocazione dieci bici a pedalata assistita, che i cittadini potranno utilizzare liberamente per poi riconsegnarle e riporle nella stessa rastrelliera per la ricarica e il successivo utilizzo: il progetto partirà intanto in via sperimentale, per poi eventualmente estendersi anche ad altri quartieri.


L’intero territorio comunale sarà inoltre dotato di nove colonnine per la ricarica elettrica: il Comune aveva predisposto un apposito bando, che ha suscitato l’interesse di una ditta, la Be Charge, la quale ha inviato il proprio progetto. Le colonnine saranno doppie (quindi con possibilità di ricaricare contemporaneamente due veicoli) e saranno collocate, entro l’estate, in nove punti del territorio: nelle zone centrali della Città in via Milano, in largo Obizzi e in via Padova, a Carpanedo in via Cherubini, a Lion in via San Marco, a San Giacomo nel parcheggio di via San Giacomo, ai Ferri nel parcheggio del campo sportivo in via Saba, a Mandriola in via Don Milani e a Sant’Agostino nel parcheggio delle scuole in via Donatello.


«Tutte queste iniziative» aggiunge l’assessore Falasco «vanno a sommarsi alla presenza degli autobus elettrici, che da qualche anno percorrono le linee all’interno del nostro territorio comunale. Siamo infatti l’unico Comune insieme a Padova ad avere autobus elettrici nelle linee dell’88, del 3 e del 24. Questo è stato possibile grazie ai fondi europei intercettati dal programma POR-FESR Veneto 2014-2020, co-finanziato dall’Unione Europea e dalla Regione Veneto, che ha visto Albignasego partner dei vicini Comuni di Padova e Maserà».

x