« Torna indietro

Tragedia del Mottarone: il piccolo Eitan torna a casa

Eitan può tornare a casa. Il bambino, unico sopravvissuto terribile incidente della funivia del Mottarone, costato la vita a 14 persone, sta meglio. Dallo scorso 26 maggio, quando aveva riaperto gli occhi, ora le sue condizioni sono molto migliorate, anche se dovrà proseguire con il percorso terapeutico dal punto di vista psicologico e con le visite di controllo.

Il piccolo è stato dimesso questa mattina dal reparto Isola di Margherita dell’ospedale Regina Margherita ed è tornato in ambulanza a casa, a Pavia, accompagnato dalla zia.

Intanto  la Procura di Verbania ha notificato ai tre indagati per l’incidente della funivia del Mottarone l’avviso degli accertamenti tecnici non ripetibili che dovrà essere svolto sulla cabina precipitata e sull’impianto in generale.

Le parti sono state convocate in procura lunedì 14 giugno per il conferimento dell’incarico e la nomina dei propri consulenti tecnici. Lo stesso provvedimento è stato notificato ai famigliari delle 14 vittime e alla zia del piccolo Eitan, legale rappresentante del bimbo unico sopravvissuto alla tragedia.

x