« Torna indietro

Adam Levine replica alle accuse: “Non ho tradito mia moglie, ma…”

Pubblicato il 21 Settembre, 2022

Una bufera si è abbattuta all’improvviso su Adam Levine, frontaman dei Maroon Five, accusato di aver tradito la moglie con l’influencer Sumner Stroh.

La stessa amante ha rivelato il tradimento del cantante, sostenendo di essere stata costretta ad uscire allo scoperto poiché alcuni suoi amici l’avevano ricattata, chiedendole dei soldi per tenere la notizia nascosta.

Parla Adam Levine: “Non ho tradito, ma…”

Travolto dallo scandalo, Adam Levine si è difeso dalle accuse spiegando a TMZ cosa è successo davvero: “Non ho avuto una relazione, ma ho oltrepassato il limite durante un periodo deplorevole della mia vita”.

Parole un po’ contrastanti, che però somigliano molto ad un’ammissione di colpa del leader dei Maroon Five.

Nella lunga intervista al magazine americano il cantante si dice pentito di quanto ha fatto: “In alcuni casi il mio atteggiamento è stato inappropriato. Ho affrontato questo problema e ho adottato misure proattive per rimediare con la mia famiglia”.

La bomba è scoppiata in un momento di grande felicità per la famiglia Levine, considerando che la moglie Behati Prinsloo, modella di Victoria’s Secret, è in attesa del terzo figlio.

“Mia moglie e la mia famiglia sono l’unica cosa a cui tengo in questo mondo – racconta Adam Levine – ed essere così ingenuo e così stupido da rischiare l’unica cosa che conta veramente per me è stato l’errore più grande che potessi mai fare”.

Dopo il “mea culpa” il cantante promette: “Non lo farò mai più di nuovo. Mi assumo la piena responsabilità, supererò questo momento insieme alla mia famiglia”.

Il “giallo” del nome del terzogenito di Adam Levine

Nelle scottanti rivelazioni affidate a TikTok l’appariscente influencer Sumner Stroh ha detto che Levine, in uno dei messaggi, le avrebbe chiesto il permesso di dare al bebé in arrivo il suo nome, cioè Sumner.

Particolari scabrosi che mettono il cantante di Maroon Five all’angolo, che dovrà faticare non poco per ricostruire la sua immagine e soprattutto per riconquistare la fiducia della moglie.