« Torna indietro

Al Bano durante il Maurizio Costanzo Show, in onda mercoledì 31 ottobre su Canale 5, Roma, 29 ottobre 2018. ANSA/RICCARDO ANTIMIANI

La dichiarazione choc di Albano Carrisi su Putin: ’Un informatore mi ha detto che…’

Pubblicato il 11 Marzo, 2022

Albano è molto amato in Russia, dove si esibisce di frequente. Ma ora parte alla carica nei confronti di Putin, senza usare mezzi termini.

Le tensioni tra Mosca e Kiev, dopo 14 giorni di atroce guerra, fanno cambiare anche ad Albano Carrisi opinione su Vladimir Putin (unico responsabile di un attacco ingiustificato all’Ucraina, che sta facendo storcere il naso all’intera Europa).

Carrisi è molto amato in Russia, dove si esibisce di frequente. Ma ora parte alla carica nei confronti di Putin, senza usare mezzi termini. A Rai Radio 1, Albano dice: “Non avrei mai immaginato un passo del genere da Putin, sono stato un suo grande ammiratore, ma non si può mettere in moto una macchina da guerra di quel genere contro i suoi fratelli. Come si fa a non cambiare idea su Putin dopo quello che ha fatto?”

albano carrisi
Albano durante il Maurizio Costanzo Show, in onda mercoledì 31 ottobre su Canale 5, Roma, 29 ottobre 2018. FONTE

Insomma, secondo Carrisi è inaccettabile tutto quello che sta accadendo. “Agli occhi del mondo sta distruggendo la sua immagine. Non è accettabile vedere quello che sta succedendo in Ucraina, con attacchi anche agli ospedali, carri armati e bambini che muoiono. No, questo non è accettabile”, racconta ancora. “Un personaggio molto importante mi ha detto una sola parola in italiano: ‘è un macello’. Penso che prima o poi scaricheranno tutto sulle spalle di Putin. Dovrebbe stare attento alla sua vita”.

Secondo Albano le sanzioni imposte dall’Unione Europea nei confronti della Russia non saranno un problema per i russi. Potrebbe essere un provvedimento poco efficace. “Lasciano il tempo che trovano, la Russia è talmente ricca che ne possono fare a meno. Credo che le sanzioni rischiamo di pagarle più noi che loro”, continua a raccontare.

Dopo l’emergenza Covid-19, Albano Carrisi si sarebbe dovuto esibire proprio in Russia. Uno spettacolo a Mosca e l’altro a San Pietroburgo ad ottobre. Tutto cancellato. Il cantante pugliese non pensa minimamente a cantare lì dove c’è una guerra in atto.

x