« Torna indietro

Ancora fiamme nel Salento, incendio distrugge stabilimento balneare

Pubblicato il 8 Luglio, 2022

Devastante, violentissimo, senza appello. Un incendio ha raso completamente al suolo uno stabilimento balneare vicino al Capo di Leuca. L’episodio è avvenuto la scorsa notte a Pescoluse, Marina di Salve, ed ha interessato il lido Pajara beach che, purtroppo, è andato completamente distrutto. Le fiamme sono state così violente che hanno incenerito qualsiasi cosa si sono trovate sulla propria strada. L’allarme è stato lanciato ai vigili del fuoco intorno alle tre della scorsa notte. I pompieri, però, non hanno fatto in tempo ad intervenire che dello stabilimento era rimasto già solo un cumulo di macerie.

Al momento l’ipotesi più reale da seguire sembra essere quella della natura dolosa, ma è troppo presto per dare una chiave di lettura definitiva dell’incendio ed escludere altre vie. Da una prima costruzione, però, parrebbe che l’interruttore della corrente fosse staccato e quindi, questo, escluderebbe l’ipotesi cortocircuito e quindi la natura accidentale. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri che hanno svolto i rilievi del caso e cominciato le indagini per cercare di venire a capo del caso. Se fosse confermata l’ipotesi dolosa si tratterebbe del secondo atto intimidatorio contro i gestori di stabilimento balneari salentini. Ricordiamo, infatti, il fuoristrada del titolare del lido Kalù dato alle fiamme solo qualche sera fa.

Skip to content