« Torna indietro

Catania-Foggia 1-2, Baldini sul calo nel secondo tempo: “Era matematico dopo una partita in infrasettimanale”

L’allenatore del Catania, Francesco Baldini, spiega le ragioni della sconfitta di oggi pomeriggio contro i pugliesi.

Ecco le dichiarazioni dell’allenatore del Catania, Francesco Baldini, durante la conferenza stampa dopo la sconfitta di oggi pomeriggio della squadra rossazzurra contro il Foggia.

“Se meritavamo di più – ha detto il mister del club etneo – non lo so. Poteva essere una partita per la quale forse era giusto il pari, noi abbiamo sbagliato il gol della vittoria poco prima del calcio di rigore con Sipos e c’è stato il calcio di rigore a tempo scaduto. C’è grande rammarico perché secondo me tatticamente avevamo fatto una partita importante, che veniva in una settimana dove avevamo speso tantissimo e nel secondo tempo sicuramente siamo un po’ calati alla distanza. Abbiamo pagato tutta la settimana che abbiamo fatto di incontri”.

Alla nostra domanda riguardanti i motivi del calo avvenuto nel secondo tempo, il mister ha risposto: “Le ragioni sono abbastanza chiare. Noi abbiamo giocato una partita intensa in infrasettimanale, loro non hanno giocato. Avevamo giocato la settimana prima e avevamo fatto 20 ore di pullman. Le motivazioni sono tantissime insomma, con l’assenza di tanti giocatori non ho potuto cambiare tantissimo. Chi ha giocato ha fatto bene, però il calo era matematico che sarebbe avvenuto nel secondo tempo”.

LEGGI ANCHE: CATANIA, SFORTUNA E INGENUITÀ: AL MASSIMINO IL FOGGIA PASSA PER 1-2

x