« Torna indietro

Bonus affitti

Centri estivi, il comune di Latina lavora per agevolare chi vuole aprire

Pubblicato il 11 Giugno, 2020

I centri estivi a Latina ci saranno, o almeno in questa direzione sta lavorando l’Assessorato alla Pubblica Istruzione. E’ in via di pubblicazione, infatti, il nuovo Avviso per l’autorizzazione dei Centri, con adeguamento all’ordinanza della Regione Lazio del 5 Giugno 2020 n. 46 e alle linee guida della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome n. 20/83/CR01/COV19 che stabiliscono che «non è prevista approvazione della proposta organizzativa dei centri da parte delle Aziende sanitarie locali. Inoltre, non sono previste certificazioni dello stato di salute da parte del pediatra per l’ammissione al centro».

In soldoni: i privati che vogliono aprire i centri estivi, ma non hanno l’autorizzazione all’apertura, possono ottenerla presentando la domanda e senza avere un preventivo parere della ASL, compilando semplicemente il Modulo 1 allegato all’Avviso.

L’Amministrazione, allo scopo di favorire l’accoglienza nei centri estivi di bambini e adolescenti con disabilità, compatibilmente con le risorse disponibili, mette a disposizione gli assistenti animatori, che normalmente durante l’attività scolastica sono incaricati di fornire l’assistenza scolastica specialistica così, da garantire il rapporto numerico 1/1 tra operatore e bambino o adolescente. 

L’Amministrazione inoltre mette a disposizione dei centri estivi, se sprovvisti di servizio di ristorazione, il servizio mensa scolastica alle medesime tariffe praticate durante l’anno scolastico.

Il commento dell’Assessore Gianmarco Proietti: «Stiamo facendo tutto il possibile per agevolare la ripartenza dei centri estivi, nonostante la situazione stia cambiando di settimana in settimana. Vogliamo aiutare i privati nell’aprire i centri estivi e ci stiamo organizzando per approvare in pochi giorni l’iter»

Skip to content