« Torna indietro

cinema all'aperto

cinema all'aperto

Cinema all’aperto, in partenza una nuova stagione a Lecce

Pubblicato il 11 Giugno, 2020

Riecco il cinema all’aperto a Lecce, riecco un altro piccolo spiraglio e barlume di normalità. Un passo importante che si colloca appunto nella voglia di ricominciare e nel dare ai cittadini la percezione che Lecce riparte e non vuole farsi mancare nulla, soprattutto non vuole farsi mancare gli appuntamenti con le tradizioni di sempre. Riparte lunedì 15 giugno Teatini Cinema, la rassegna estiva di Cinema d’Autore nel Chiostro dell’Ex Convento dei Teatini, nel cuore del centro storico della città. La Rassegna è curata dal DB d’Essai di Lecce in collaborazione con il Comune di Lecce. Ovviamente non mancano le novità organizzative legate alle norme di distanziamento sociale per prevenire una seconda ondata di Coronavirus. Anche quest’anno, l’inizio di ogni proiezione è previsto per le ore 21, con botteghino aperto presso la sala al piano terra del Chiostro dei Teatini dalle ore 20. Il costo del biglietto è unico a 5 € con la possibilità di acquistare il biglietto online sul sito www.dbdessai.it. Al fine di rispettare le norme relative al distanziamento sociale, anche per il cinema all’aperto, Teatini Cinema prevede 200 spettatori e la presenza di 400 sedie numerate, con il pubblico è obbligato a rispettare il posto assegnato.

Cinema all’aperto 2020, formula e titoli previsti

Una formula, quella del cinema all’aperto di quest’anno, che prevede 31 film in programmazione ogni giorno dal 15 giugno al 15 luglio. Il lunedì sarà dedicato al Cinema Ritrovato, in collaborazione con la Cineteca di Bologna. Saranno tre i film di Federico Fellini, nell’anno del centenario della sua nascita. Si parte lunedì 15 giugno con , il film che più di altri rappresenta un potente autoritratto di questo straordinario regista. Seguiranno ‘La dolce vita’ e ‘I vitelloni’. Lunedì  22 giugno e 6 luglio saranno dedicati al Cinema restaurato in lingua originale, con sottotitoli in italiano: ‘Vertigo – la donna che visse due volte’ di Hitchock e ‘Il dottor Stranamore’ di Kubrick, entrambi usciti in prima visione restaurata lo scorso inverno. Tutta la rassegna prova a portare allo spettatore il miglior cinema italiano e internazionale della passata stagione, da Ken Loach a Lee Chang-dong. Non mancano film come ParasiteJokerLa dea fortunaMartin EdenPinocchio. Inoltre, in collaborazione con MioCInema, che durante il lockdown ha permesso l’uscita in piattaforma di numerose pellicole d’autore, la rassegna si arricchisce di alcune prime visioni cinematografiche presentate per la prima volta sul grande schermo: ‘Favolacce’ dei fratelli D’Innocenzo, ‘I miserabili’ di Lady Ly, ‘Dopo il matrimonio’ di Freundlich e ‘Matthias & Maxime’ di Dolan.

Cinema all’aperto, le dichiarazioni del Sindaco Salvemini

“Quest’anno l’appuntamento estivo con il cinema d’autore nel chiostro dei Teatini – dichiara il sindaco, Carlo Salvemini riferendosi al cinema all’aperto – è stato in forse per ovvie ragioni, ma oggi annunciamo con soddisfazione di avercela fatta. Da lunedì 15 giugno e fino al 15 luglio, ogni giorno potremo ritrovarci insieme, sotto le stelle, in uno dei più luoghi più suggestivi del centro storico della città, a guardare un bel film. Ovviamente lo faremo in sicurezza, più distanziati rispetto agli anni passati  nel rispetto delle norme  vigenti”.

“Siamo molto contenti di poter garantire anche quest’anno un cartellone ricco e di indiscutibile valore – dichiara l’assessora alla Cultura, Fabiana Cicirillo. Il cinema riparte e riparte anche un’iniziativa, quella del cinema all’aperto nello splendido Chiostro dei Teatini, tanto apprezzata nelle passate edizioni. La programmazione che abbiamo pensato in collaborazione con il DB d’Essai raccoglieimportanti film d’autore da vedere o rivedere, ma anche interessanti commedie adatte alle famiglie e a tutti coloro che vogliono trascorrere una piacevole serata in questa splendida cornice. Questa iniziativa, così come quella dell’Extra Convitto e altre in programmazione, si inserisce tra le attività la cui organizzazione è stata coordinata attraverso il protocollo d’intesa siglato lo scorso aprile con la Regione Puglia – Polo biblio-museale. Invito infine i cittadini a privilegiare l’acquisto online, così da evitare file e poter accedere direttamente al Chiostro”.

Skip to content