« Torna indietro

consiglio comunale

Consiglio Comunale, Delli Noci si dimette. Al suo posto Nuzzaci

Pubblicato il 13 Novembre, 2020

Era ampiamente prevista dopo le elezioni regionali, ma adesso è arrivata l’ufficialità. Svolta all’interno del Consiglio Comunale leccese. Alessandro Delli Noci rassegna le dimissioni da vicesindaco di Lecce, come gli impone l’elezione al Consiglio regionale ottenuta con successo dopo le elezioni dello scorso 21 settembre. Al suo posto all’interno del Consiglio Comunale è pronto a subentrare il fedelissimo Marco Nuzzaci (Lista Noi per Lecce di Delli Noci-Stefanazzi), con la delega dei Lavori Pubblici (la delega tra le più importanti di Palazzo Carafa), Edilizia residenziale pubblica, Europa e agenda digitale. Le deleghe del Personale e innovazione tecnologica vanno al già assessore Gnoni, mentre la carica di vicesindaco andrà all’assessore alla Polizia Municipale, Sergio Signore.

Consiglio Comunale, Delli Noci saluta con un post

elezioni regionali
Alessandro Delli Noci

Ha voluto salutare tutti i componenti del Consiglio Comunale, ma soprattutto il suo sindaco, Carlo Salvemini e lo ha fatto tramite un post sul suo profilo Facebook. Alessandro Delli Noci ha affidato a queste poche righe il suo saluto e le sue dimissioni dal Consiglio Comunale e dalla carica di vicesindaco: “Ci sono dei momenti della vita che sembra arrivino all’improvviso, anche se sapevi già sarebbero arrivati. Arrivano e lasciano spazio solo alle emozioni, intense, confuse. Oggi per me è uno di quei momenti. L’ho fatto in una lettera in cui provo in poche righe a raccontare la gratitudine verso i miei concittadini per la loro fiducia e a ringraziare Carlo perché insieme, con stima e affetto reciproci, abbiamo percorso la stessa strada con il solo obiettivo di offrire alla nostra Lecce una nuova alternativa di governo, finalizzata a migliorare la qualità della vita dei nostri concittadini e a soddisfare i bisogni dell’intera comunità. Io oggi mi allontano solo fisicamente dal Palazzo di città. Continuerò ad esserci sempre, in un confronto politico costante tra enti che devono dialogare tra loro per garantire quella crescita sociale, economica e culturale che Lecce e il Salento meritano. Lascio questa Amministrazione comunale in buone mani, quelle del sindaco Salvemini, della giunta e dei consiglieri, una squadra politica forte, competente e capace di dare molto, soprattutto in questo momento difficile per il Paese. Una squadra supportata da movimenti politici civici nati durante questa esperienza e sempre pronti a stimolare, proporre, incoraggiare. Grazie all’intero Consiglio comunale a cui auguro di conservare sempre la massima lucidità e la necessaria collaborazione in una fase storica di crisi e difficoltà. Grazie ai dipendenti comunali e delle società partecipate, perché la macchina amministrativa per funzionare bene ha bisogno di tutto il loro impegno e supporto. E grazie a chi, leggendo questo post, capirà che provo emozioni troppo forti da riuscire a raccontarle in poche righe. Vado, con lo sguardo puntato verso il futuro, portando nel cuore affetti sinceri e nella mente tutto ciò che ho appreso in questi anni. Vado, con un profondo senso di responsabilità e con la determinazione a fare bene, perché per questa ragione mi è stata accordata tanta fiducia. Vado, con la mia Lecce e il Salento nel cuore”.

Skip to content