« Torna indietro

La Parthenope ricorda Giuseppe Fusella, il giovane di Portici ucciso tragicamente ad Ercolano

Conferito l’attestato “In Memoriam” alla famiglia di Giuseppe Fusella.

Pubblicato il 17 Dicembre, 2021

Il Dipartimento di Scienze Motorie dell’Università Parthenope di Napoli ha conferito l’attestato “In Memoriam” alla famiglia di Giuseppe Fusella, studente tragicamente ucciso ad Ercolano con l’amico Tullio Pagliaro. A sparare contro di loro il 53nne Vincenzo Palumbo, che li scambiò per ladri.

Alberto Carotenuto, rettore dell’università, ha espresso parole di elogio per lo sfortunato Giuseppe: “Sarà sempre parte della nostra famiglia”. Poi si è rivolto al fratello di Giuseppe, Roberto, anche lui iscritto a Scienze Motorie: “Saremo sempre al tuo fianco e devi essere un brillante studente, come lo era Giuseppe”.

Presente anche il sindaco di Portici, Enzo Cuomo, che ha dichiarato: “Un figlio della nostra terra, il cui profumo di vita resterà sempre tra noi”. In aula c’erano anche i compagni di Giuseppe e le sue docenti, che hanno espresso la loro solidarietà e vicinanza alla famiglia del giovane tragicamente ucciso.

Infine è stato proiettato un breve video per ricordare Giuseppe, dopodiché c’è stata la consegna della targa ai genitori del giovane, Imma e Alessandro. L’Università ha salutato Giuseppe con un lungo applauso.

Skip to content