« Torna indietro

Maltrattamenti in famiglia. Violenza contro madri, mogli e sorelle, scattano due arresti

Pubblicato il 7 Dicembre, 2021

Dopo l’episodio inquietante del 30enne salentino arrestato per maltrattamenti in famiglia ai danni dei suoi genitori, ecco altri episodi nel territorio salentino che vedono coinvolti altri uomini con la medesima accusa e per violenze ed abusi ai danni di persone care. Due arresti e due denunce è il totale dei provvedimenti presi al termine delle operazioni svolte dalle forze dell’ordine salentine. All’interno di questo speciale controllo nel territorio, come detto quindi, sono scattati due arresti: uno a Melissano ed uno a Campi Salentina. Nel primo caso a finire in manette è stato un 47enne del posto ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia ai danni della moglie, culminati con un’aggressione fisica avvenuta all’interno della loro abitazione. La situazione ha rischiato di degenerare con l’uomo che stava scagliando contro la donna una sedia, ma a quel punto è arrivato l’intervento dei carabinieri della Stazione locale a sedare la rabbia del 47enne che è stato arrestato e condotto in carcere. Nel secondo caso, invece, quello di Campi, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia, minacce e tentata estorsione, un 49enne del posto che si è reso protagonista di minacce e violenze nei confronti della madre e della sorella conviventi che si erano rifiutate di consegnargli dei soldi da spendere alle slot-machines.

Maltrattamenti in famiglia, ma non solo. I motivi delle due denunce

molestie

Le storie di maltrattamenti in famiglia per cui sono stati presi dei provvedimenti nelle ultime ore, per ora, finiscono qui. Nel territorio salentino, però, sono scattate altre due denunce. È stato deferito a piede libero, infatti, un 42enne di Surbo, sorpreso in possesso di un coltello durante un controllo stradale. Fermato in via Zimbalo a bordo di una vettura, l’uomo si trovava al volante privo di patente perché mai conseguita e l’auto, inoltre, era priva di copertura assicurativa e risultava già sottoposta a sequestro amministrativo, dal 26 novembre scorso. Nell’auto, poi, è spuntato un coltello di 27 centimetri, con lama lunga 15 centimetri, e per lui è scattata la denuncia per porto abusivo di arma da taglio. A Melendugno, infine, è stata deferita in stato di libertà una donna di 47 anni, accusata di furto aggravato di energia elettrica, per essersi allacciata abusivamente con un cavo elettrico ad una scatola di derivazione pubblica.

Visualizza debug dell'ad

L'annuncio non è visualizzato sulla pagina

articolo attuale: Maltrattamenti in famiglia. Violenza contro madri, mogli e sorelle, scattano due arresti, ID: 222580

Annuncio: Header amp (292123)
Posizionamento: HEADER AMP (header-amp)

Condizioni di Visualizzazione
Accelerated Mobile Pages
Annunciowp_the_query
Array ( [type] => amp [operator] => is ) Array ( [post] => Array ( [id] => 222580 [author] => 65 [post_type] => post ) [wp_the_query] => Array ( [term_id] => [taxonomy] => [is_main_query] => 1 [is_rest_api] => [page] => 1 [numpages] => 1 [is_archive] => [is_search] => [is_home] => [is_404] => [is_attachment] => [is_singular] => 1 [is_front_page] => [is_feed] => ) )
pagine specifiche
Annunciowp_the_query
396post_id: 222580
is_singular: 1




Trova soluzioni nel manuale