« Torna indietro

carabinieri

Tenta di accoltellare la madre e ferisce il padre, arrestato 30enne salentino

Ha tentato di accoltellare la madre puntando dritto al suo volto, poi ha preso a calci il padre. Per questo motivo è stato arrestato un 30enne salentino nelle scorse ore. L’ennesima inquietante vicenda di maltrattamenti in famiglia, arriva direttamente da Brindisi e racconta di una violenza brutale e senza scrupoli nei confronti di ciò di più caro che si possa avere al Mondo. L’uomo che si è macchiato di questi reati era incensurato, ma aveva dei precedenti legati all’uso di sostanze stupefacenti. I fatti, come detto, sono accaduti a Brindisi in un appartamento in via Isonzo, casa che il 30enne, poi arrestato, condivideva appunto con i genitori.

Arrestato 30enne salentino, i genitori trasportati in Ospedale

Durante la colluttazione, e dopo essersi vista un coltello puntato in pieno viso dal proprio figlio, la donna ha riportato delle ferite gravi alle braccia, nel tentativo di difendersi dai fendenti. In suo soccorso è intervenuto il marito che, a sua volta, è stato colpito dal 30enne con dei calci. La cruente diatriba è stata accompagnata da alcune urla che hanno fatto scattare l’allarme tra i vicini di casa. Questi ultimi hanno allertato le forze dell’ordine. All’interno dell’abitazione, quindi, sono giunti gli agenti della polizia di Brindisi che hanno immobilizzato il figlio, poi sedato dall’intervento dei sanitari del 118. Nonostante le ferite nessuno dei due genitori, trasportati dall’ambulanza all’Ospedale Perrino di Brindisi, si trova in gravi condizioni. Il 30enne violento, invece, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia ed al momento risulta piantonato in ospedale.

x