« Torna indietro

Mediazione per Ue e Nato, Renzi: "Merkel è la persona giusta"

Mediazione per Ue e Nato, Renzi: “Merkel è la persona giusta”

Pubblicato il 26 Febbraio, 2022

“La mia tesi è che per far stare Ue e Nato al tavolo ci vuole una persona autorevole e credibile agli occhi del Cremlino. Perché Putin è uomo che sa misurare i rapporti di forza fin troppo bene”. Lo afferma il leader di Italia Viva Matteo Renzi, che indica l’ex Cancelliera Angela Merkel come persona utile alla soluzione diplomatica all’invasione russa dell’Ucraina.

Renzi: “Merkel è l’unica che sia in grado”

Oggi a Roma si riunisce l’assemblea nazionale dei renziani. L’ex premier, intervistato dal Messaggero, ha aggiunto: ”Servono una risposta forte e una voce comune: Ue e Nato non possono restare inerti. Sono convinto che Angela Merkel sia la persona giusta, l’unica in grado. Ma bisogna chiederglielo…”

E ancora: Le sanzioni alla Russia partiranno. Bisogna mettere in campo un fondo per le imprese come quello fatto per la Brexit, ma grande almeno il doppio. L’Europa ha messo 5,4 miliardi di Euro per garantire sostegno alle aziende penalizzate da Brexit. Nel momento in cui sceglie la strada delle sanzioni, non può farle pagare al settore calzaturiero delle Marche o all’agroalimentare del Sud…”.

“Cambiare tutte le regole di Dublino”

E infine: “Sono convinto che in Europa ora i Paesi di Visegrad che tanto hanno sbraitato contro di noi quando i migranti arrivavano sulle nostre coste saranno i primi a chiedere che ci sia solidarietà per i profughi in arrivo all’Ucraina. Presto, paradossalmente, ci saranno milioni di profughi alle porte di quei Paesi: Ungheria e Polonia, in primis. I Paesi che dicevano non volere da loro i profughi in arrivo dall’Africa perché c’era Dublino… Io sono d’accordo su questa solidarietà europea oggi. Ma voglio che a questo punto vengano cambiate per tutti le regole di Dublino”.