« Torna indietro

lecce

Mistero nel Salento. Uomo trovato senza vita nella sua auto

Pubblicato il 7 Aprile, 2022

Nella serata di ieri la morte improvvisa di Gianluigi che ha scosso l’intera comunità salentina. E’ ancora mistero nel Salento, però, per un altro tragico episodio avvenuto nei giorni scorsi a Manduria, paese in provincia di Taranto ed equidistante da Lecce, Brindisi e appunto il capoluogo tarantino. Non sono ancora note, infatti, le cause che hanno portato alla morte di G.M., 47enne del posto che è stato trovato senza vita all’interno della sua automobile in una contrada di campagna. Il tragico episodio è avvenuto nella tarda serata di domenica in Contrada masseria Lella, in una strada che da Manduria conduce ad Avetrana. Il dramma ha lasciato sgomenta l’intera comunità anche perché l’uomo era ben voluto da tutti, aveva una condotta integerrima e non aveva passato e retroscena loschi o occulti.

Mistero nel Salento, intervento di 118 e polizia

taranto

Il mistero nel Salento ha avuto origine nella serata di domenica quando, un vigilante che stava svolgendo l’esercizio di pattugliamento nella zona, ha notato un’auto ferma nei pressi della Masseria Lella. All’interno vi era un uomo che non dava segni di vita. La macchina del 47enne era parcheggiata in posizione regolare e con il freno a mano innescato. Elemento, quest’ultimo, che quindi porterebbe ad escludere le piste di una dinamica accidentale o di un’imboscata a sua insaputa. Stando alle informazioni diffuse, pare che anche alcuni automobilisti di lì transitanti abbiano confermato la versione del vigilante, ovvero, di aver notato l’automobile ferma nel pomeriggio, sin dalle ore 18. Quando sono arrivati gli operatori del 118 si sono accorti che l’uomo era privo di vita e che il decesso sarebbe avvenuto diverse ore prima. Sul posto è intervenuta anche la polizia del commissariato di Manduria.

x