« Torna indietro

Nancy Brilli

Nancy Brilli: “Gabriel Garko era offerto a tutte come fidanzato”

Pubblicato il 23 Novembre, 2022

“Gabriel veniva offerto come fidanzato a tutte? Sì”.

Così Nancy Brilli.

Il calcio assestato a Ivano Fossati, lo schiaffo a Paolo Virzì, la rivalità con Elena Sofia Ricci, ma anche il caso Ares è stato affrontato da Nancy Brilli nel corso dell’intervista a Belve.

L’attrice ha fatto parte per diverso tempo dell’agenzia di Alberto Tarallo, titolare di Ares, appunto, società di produzione televisiva che, grazie alle testimonianze di Rosalinda Cannavò al Grande Fratello Vip, finì al centro delle cronache per presunti amori e scoop orchestrati ad arte.

A ridosso di quel racconto Gabriel Garko fece coming out e proprio sul collega con cui lavorò a nella serie tv Il bello delle donne, Nancy Brilli ha raccontato di un retroscena di cui lo stesso Garko poteva non essere a conoscenza. 

“Mi è stato proposto di fare un finto fidanzamento con Gabriel Garko, ma dissi di no. Non so neanche se Gabriel lo sapeva. Tarallo li chiamava scoop. Rifiutai. Me lo offrì anche con Garko, ma non so se lui lo sapesse”, ha rivelato l’ospite di Francesca Fagnani.

Quanto alla sua scomparsa dalle scene televisive dopo un periodo di grande successo e popolarità, Nancy Brilli ha ripercorso un episodio risalente a 18 anni fa.

“Sono andata a chiedere in Rai e c’era una funzionaria che mi ha detto che le attrici non erano più le belle ragazze degli anni ‘90 ma erano donne vere (…) Me l’ha proprio detto”.

Belve l’attrice ha anche rilasciato dichiarazioni sull’autolesionismo praticato come conseguenza a un periodo di depressione.

“L’autolesionismo è un modo di alleviare un dolore interno – ha spiegato – ci si provocano delle ferite che poi non fanno più male, così si ha come ha la sensazione di gestire il tuo dolore in tutti i suoi aspetti, interiore e esteriore”.

Skip to content