« Torna indietro

Notte di terrore nel Salento. In quattro rapinano armati un hotel e legano il portiere

Pubblicato il 19 Maggio, 2022

Dopo gli episodi dei giorni e delle settimane scorse, ancora una notte di terrore nel Salento per una rapina che è stata messa a segno da quattro banditi armati. L’episodio è avvenuto nel pieno centro di Gallipoli, nel centralissimo Corso Roma, e ha visto agire i banditi che hanno fatto irruzione in un hotel a quattro stelle. Una volta all’interno, dopo essere entrati dalla parte posteriore, i quattro hanno aggredito il portiere dell’hotel e lo hanno legato per poter agire in maniera indisturbata. I malviventi hanno così messo le mani su duemila euro in contanti che erano contenuti in una cassaforte, ma anche su un altro piccolo forziere a muro, sradicato di forza e portato via di peso. Questa seconda cifra derubata è ancora in fase di quantificazione.

Notte di terrore nel Salento, le indagini affidate alla Polizia

La notte di terrore nel Salento ha avuto quindi un risvolto quasi drammatico per il portiere dell’albergo che è stato aggredito e legato e, quindi, costretto ad assistere alle scene, senza poter intervenire. Il tutto è stato scoperto dal proprietario dell’hotel gallipolino che, intorno alle 5 del mattino, ha raggiunto la struttura e ha ritrovato il suo dipendente legato con una corda, oltre ad accorgersi del denaro mancante e dei danni all’interno. L’uomo ha così lanciato l’allarme al 113 e sul posto sono giunti gli agenti della polizia di Gallipoli che hanno aperto un’indagine per dare un volto ai quattro misteriosi rapinatori. Utili all’attività investigativa potranno essere le telecamere di videosorveglianza presenti all’interno della struttura ricettiva, oltre che la testimonianza del portiere che ha raccontato quanto accaduto. Secondo questo racconto i rapinatori avrebbero tradito un accento straniero.