« Torna indietro

Autosave-File vom d-lab2/3 der AgfaPhoto GmbH

Obbligo di soggiorno in un comune, viene trovato in giro a Lecce. Nei guai 50enne

Dopo gli episodi delle settimane scorse, ancora un episodio di prescrizioni violate nonostante gli obblighi imposti. Un obbligo di soggiorno presso uno specifico comune è stato questa volta ad essere trasgredito da parte di un 50enne che, invece di trovarsi a Lizzanello, paese da cui è obbligato a non spostarsi per via di una prescrizione che gli è stata imposta, si trovava in sella ad uno scooter a Lecce, girovagando per la città. Per l’uomo ora sono scattati i domiciliari.

In giro con lo scooter nonostante l’obbligo di soggiorno, ai domiciliari

L’episodio, come detto, è avvenuto a Lecce, dove i militari del N.o.r. della locale Compagnia – sezione radiomobile, una volta conclusi gli accertamenti del caso, hanno arrestato un 50enne ritenuto responsabile di violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale. L’uomo che, come scritto nella misura emessa dal Tribunale – I sez. penale, aveva l’obbligo di soggiorno nel comune di Lizzanello, è stato sorpreso per le strade del capoluogo salentino, in sella al proprio scooter. Una volta concluse le formalità di rito, l’uomo è stato arrestato e poi riaccompagnato presso la sua abitazione, dove dovrà restare in regime di arresti domiciliari.

x