« Torna indietro

discoteche puglia covid mascherine

Ondata di controlli nelle attività di Pozzuoli: chiusura di una discoteca e denuncia di un centro scommesse per furto di energia

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni.

Pubblicato il 14 Marzo, 2022

I carabinieri della Compagnia di Pozzuoli hanno effettuato, nella notte appena trascorsa, un servizio a largo raggio nell’ambito dei controlli che riguardavano i luoghi della movida.

Sequestrata una discoteca in via Campana: organizzata una festa senza licenza

I militari della stazione locale, nell’ambito delle operazioni svolte, hanno sequestrato preventivamente una discoteca di via Campana. All’interno del locale era stata organizzata una serata di ballo per circa 200 clienti. I carabinieri hanno constatato che gli stessi clienti fossero sprovvisti delle autorizzazioni previste dalla legge relative al possesso della certificazione verde.

L’imprenditore del posto, titolare della discoteca, è stato denunciato a piede libero per i reati di “spettacoli e trattenimenti pubblici senza licenza, apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento”.

Denunciato il titolare di un centro scommesse: furto di energia per oltre 10.000 euro

Sempre a Pozzuoli, i carabinieri hanno provveduto a denunciare a piede libero il titolare di un centro scommesse di via Roma. La denuncia è scattata per furto di energia elettrica.

Infatti i militari, in collaborazione con il personale dell’Enel, hanno accertato che l’uomo aveva manomesso il contatore dell’energia elettrica attraverso un allaccio abusivo alla rete pubblica. Il danno stimato è di circa 10mila euro.

Episodi del genere sono sempre più frequenti. Solo qualche giorno fa, a Torre Annunziata il titolare di un negozio commerciale è stato arrestato per furto di energia elettrica fino a 33.000 euro.

I controlli delle forze dell’ordine continueranno anche nei prossimi giorni.

x