« Torna indietro

pedopornografia polizia postale

Pedopornografia online, scambio di foto e video con un 16enne. Indagato 18enne salentino

Pubblicato il 5 Febbraio, 2022

Sono purtroppo sempre più frequenti i casi di pedopornografia online con filmati di ragazzini e minori che circolano sul web in maniera illegale. L’ultima vicenda di questo tipo vede coinvolto un 18enne salentino che ora è indagato per pornografia minorile e atti sessuali con minore e da queste accuse dovrà difendersi in giudizio. La vicenda risale al 2020 e parla di questo ragazzo salentino che, dopo aver conosciuto un 16enne sui social, gli avrebbe chiesto l’invio di foto e filmati a sfondo sessuale, video di autoerotismo e audio con i suoni durante la masturbazione. Tutto questo avveniva sotto minaccia di ritorsioni.

Pedopornografia online, tra i due anche un incontro fisico

Sull’ennesima vicenda di pedopornografia online hanno fatto luce gli agenti della Polizia Postale di Lecce che ha cominciato ad indagare su quanto era accaduto dopo la denuncia arrivata direttamente da parte del padre del 16enne. Attività investigativa che è stata consegnata nelle mani della Polizia Postale di Lecce su indicazione del Pm, Rosaria Petrarolo, specializzata nei reati contro le fasce deboli. I video, le foto e gli audio circolavano attraverso la rete, ma non solo. Tra i due ci sarebbe stato anche un incontro fisico nel quale il 18enne, ora indagato, avrebbe baciato il 16enne.

Skip to content