« Torna indietro

Ancora rapine nel Salento. Ladri armati assaltano tabaccheria e supermercato

Dopo quella ai danni di un ufficio postale di un paio di giorni fa a Lecce, ancora rapine nel Salento. Si tratta di due colpi, due assalti diversi, avvenuti nel giro di pochissimo tempo l’uno dall’altro. Ad agire, inoltre, sembra siano stati gli stessi soggetti. Il primo episodio è avvenuto ancora una volta a Lecce in Piazza Napoli, dove è stata colpita una tabaccheria nella serata di ieri. Un uomo, con il volto coperto da mascherina ed in mano un taglierino, ha fatto irruzione all’interno dell’attività commerciale e ha minacciato la titolare. Quest’ultima, presa dal panico, si è vista costretta a consegnargli tutti i soldi che erano custoditi in cassa. L’uomo, con il bottino in saccoccia, si è poi dileguato in fretta e furia, e a piedi, prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Rapine nel Salento, i due casi e le indagini

Sul luogo della rapina sono poi intervenuti gli agenti della Volante e della Squadra Mobile di Lecce che hanno compiuto tutti i rilievi del caso. Nel corso di questi ultimi, nelle immediate vicinanze della tabaccheria presa di mira, è stato ritrovato il taglierino utilizzato dal malvivente. Quest’ultimo è stato sequestrato e analizzato. Al vaglio degli inquirenti, oltre all’arma, anche i filmati delle telecamere di videosorveglianza presenti in zona. Poche ore prima, intorno alle 17, era avvenuta un’altra delle tre rapine nel Salento degli ultimi giorni. Teatro della vicenda questa volta il supermercato “MD” di Cutrofiano. Anche qui, un malvivente ha fatto irruzione nell’attività con il volto coperto da mascherina ed un taglierino. Il ladro ha rubato circa 500 euro dalla cassa e poi è fuggito a gambe levate. Su quest’ultimo episodio indagano i carabinieri intervenuti sul posto. Non si esclude che ad agire, in entrambe le rapine nel Salento di ieri, possa essere stato lo stesso uomo.

x