« Torna indietro

“Il Vax uccide”, scritta No Vax sul muro di cinta della Caserma Zappalà

Pubblicato il 27 Gennaio, 2022

Dopo quelle apparse qualche notte fa su numerosi bus di linea nel parcheggio riservato ai mezzi di trasporto Stp a Gallipoli, ennesima scritta No Vax nel Salento. Questa volta il raid degli irriducibili salentini che si oppongono al vaccino anticovid si è scatenato contro la Caserma Zappalà, luogo simbolico della lotta al virus nel capoluogo salentino. La sede della scuola di Cavalleria di Lecce, infatti, è da mesi ormai anche la sede di uno degli hub vaccinali e, da poche settimane, anche un drive through per i tamponi. Ed è proprio qui che i “No Vax” hanno voluto far sentire ancora la propria voce, anche se in uno dei modi peggiori possibili.

Scritta No Vax in Caserma, avviate le indagini

Scritta No Vax in rosso ed in stampatello con vernice spray. Il contenuto è sempre il medesimo slogan “No Vax”: “Il Vax uccide” con la “W” all’interno di un cerchio che ormai rappresenta inequivocabilmente la firma distintiva del movimento anti vaccino. Ad accorgersi del raid contro la caserma sono stati i militari durante le prime luci del mattino. Gli autori hanno pensato bene di scegliere il muro di cinta della caserma sul lato di via Massaglia, che è l’unico sprovvisto di telecamere di videosorveglianza. Scritta No Vax replicata e comparsa, poi, anche su un cartello che indica l’ingresso del drive through per i tamponi. Le forze dell’ordine hanno avviato le indagini per risalire agli autori del raid notturno.